Apowersoft, applicativi per la didattica

Apowersoft è un insieme di applicativi online o scaricabili sul pc che sono funzionali per la didattica. Apowersoft permette di registrare lo schermo del cellulare e di modificare i video mediante un editor. Inoltre, consente di scaricare video da siti quali YouTube o Vimeo e di modificare file pdf. L’interfaccia… Continua a leggere

Il portfolio con Seesaw

Seesaw è un’applicazione freemium on line disponibile anche per dispositivi mobili, che permette di creare un portfolio digitale degli studenti. Può essere anche usato per la creazione di classi virtuali. All’interno di Seesaw gli studenti hanno a disposizione tutti quei documenti che permettono di documentare il proprio processo di apprendimento.… Continua a leggere

Google Keep per appunti

Google Keep è un servizio che permette agli utenti di creare note e prendere appunti anche in mobilità. Google Play è riservata ai dispositivi Android, iOS, Chrome e in Web versione (vedi foto). Scopri Google Keep!!! Versione per browser Sul Web la sua interfaccia è molto essenziale. Collegandosi al sito… Continua a leggere

Blabberize, immagini parlanti

Blabberize è un servizio del web che consente di modificare un’immagine caricata dall’utente per adattarla soprattutto nella bocca perché lo scopo è quello di farla parlare; si trova a questo indirizzo: http://blabberize.com/. Per utilizzarlo è sufficiente selezionare l’area della bocca e del mento per crearne il movimento e, successivamente, è possibile effettuare una… Continua a leggere

Fotobabble

Fotobabble, è un nuovo servizio del web 2.0 che offre l’opportunità di inserire suoni, voci e musiche alle immagini. Il servizio è gratuito previa registrazione ed è fruibile da tutti i computer, dagli smartphone e dai tablet senza necessità di apposita app. Effettuata la registrazione, l’utente potrà caricare un’immagine dal proprio… Continua a leggere

Creare sondaggi con Plickers

Plickers (https://plickers.com) è un App per iOs e Android che permette di realizzare dei sondaggi per la raccolta dei dati in tempo reale, senza la necessità di utilizzare un device. Il docente deve creare una classe e distribuire agli studenti una serie di “card” che contengono dei codici QR. Il docente, quindi,… Continua a leggere