Premio Rocco Chinnici

Per onorare la memoria e l’opera del magistrato Rocco Chinnici, ucciso dalla mafia a Palermo il 29 luglio 1983, la Direzione Didattica del 3° Circolo “Rocco Chinnici” e l’Associazione Culturale “Premio Rocco Chinnici” di Piazza Armerina ( Enna ) indicono e organizzano la XIII° Edizione del Premio dedicato a questo valoroso servitore dello Stato.
Il Premio vuole contribuire allo sviluppo dell’ Educazione alla Legalità tra i giovani del nostro Paese, al fine della formazione di una coscienza civile e democratica, come efficace antidoto per contrastare ogni forma di illegalità e di criminalità organizzata.
Il Premio è suddiviso in due settori:

SETTORE A
Destinato a tutti i cittadini ed organismi pubblici e privati, operanti nel territorio nazionale, che in questi anni, con il loro esempio, nell’esercizio delle loro attività o con la pubblicazione di studi, ricerche, articoli giornalistici, servizi radio-televisivi o con la realizzazione di film, spettacoli teatrali,opere d’arte di varia natura, hanno contribuito efficacemente all’ affermazione della cultura della legalità.
I premiati di questo settore saranno individuati da una qualificata Commissione Giudicatrice, tenuto conto delle segnalazioni che chiunque potrà avanzare, con adeguata motivazione, entro il 22 marzo 2014 alla Segreteria del Premio c/o la Direzione Didattica 3° Circolo “Rocco Chinnici”

SETTORE B
Destinato a tutte le Scuole pubbliche e private, primarie e secondarie, e alle Università Statali e non Statali.
Questo settore è articolato nelle seguenti categorie:

Categoria A – riservata alla Scuola Primaria di tutto il territorio nazionale
Categoria B – riservata alla Scuola Secondaria di 1° Grado ( ex Scuola Media e Istituti Comprensivi) di tutto il territorio nazionale
Categoria C – riservata alla Scuola Secondaria di 2° Grado di tutto il territorio nazionale
Categoria D – riservata a tutti coloro che hanno conseguito la laurea, in una qualsiasi Università italiana, statale o non statale. discutendo una tesi di laurea su un argomento avente stretta attinenza con le finalità del Premio.

Le Scuole Primarie e Secondarie di 1° e 2° grado (Categorie A-B-C) possono partecipare al Premio con lavori singoli, di gruppo, di classe, gruppi di classi, intera scuola,ecc., sulle tematiche legate all’ Educazione alla Legalità, nello spirito delle finalità del Premio di cui all’art.1, realizzati nel corso degli ultimi 2 anni scolastici ( 2011/12- 2012/13).
I laureati ( categoria D ) concorrono al Premio presentando la propria tesi di laurea se attinente con le finalità del Premio.
I lavori relativi a tutte le categorie sopra indicate potranno essere realizzati con qualsiasi tecnica espressiva e/o con l’ausilio di strumenti informatici multimediali.
Tutti i lavori partecipanti al Premio devono essere inviati entro il 22 marzo 2014:
Consulta il bando!

Taggato , , . Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *