L’app per comunicare con i bambini autistici

Si chiama Words in Pictures la nuova applicazione per la comunicazione visiva per iPhone e iPad, già disponibile su Apple Store, realizzata da Finger Talks e dedicata ai bambini con autismo o disabilità cognitive e a chi interagisce con loro.
L’applicazione è la versione internazionale di Immaginario, un prodotto lanciato lo scorso anno sul mercato italiano che ha riscosso immediatamente un grande successo, con oltre 13.000 download, 5 stelle di gradimento su iTunes e l’attribuzione di importanti premi.
L’applicazione è oggi disponibile in 5 lingue: inglese, francese, tedesco e spagnolo, oltre alla versione originaria in italiano, così da rendere questo efficacissimo strumento disponibile a genitori e bambini di gran parte del mondo.

Sviluppata con l’importante contributo di Vidiemme Consulting (in qualità di partner di sviluppo) e dello Studio di logopedia Parole Tue, Words in Pictures è il frutto della collaborazione degli esperti in marketing e tecnologia mobile di Finger Talks con un network di specialisti internazionali che comprende logopedisti, pedagogisti, neuropsichiatri, educatori e genitori che hanno partecipato sia alla fase di progettazione sia al test del prototipo.

Scopo di Words in Pictures è fornire uno strumento pratico ed efficace per gestire le difficoltà di condivisione e comprensione dei concetti che caratterizzano i bambini affetti da disturbi dello spettro autistico, ed è focalizzato su un punto di vista particolare: quello del genitore, educatore, terapeuta che comunica verso il bambino. L’autismo si caratterizza per una difficile comprensione dei concetti superabile solo con l’uso d’immagini a sostegno dei codici verbali. Words in Pictures permette di sostenere la comprensione con supporti visivi, così da aiutare il bambino a rimanere in contatto con il mondo e con chi gli sta attorno.

L’applicazione è costruita in quattro sezioni:
– IMMAGINI (Ricerca e costruisci immagini da associare ai concetti)
– FRASI (Scrivi per immagini comunicando regole e istruzioni))
– AGENDA (Pianifica visivamente il tempo)
– PAROLE MIE (Archivia e visualizza le frasi preferite)

Attraverso l’uso di Words in Pictures il genitore, l’educatore o il terapeuta ha la possibilità di portare sempre con sé le “carte” che associano immagine e concetto da mostrare al bambino (che rappresentano le “parole” nella comunicazione visiva), di ricercarle velocemente e di costruire frasi e agenda in modo efficace e pratico.

L’ app è scaricabile gratuitamente con 2 settimane di prova incluse, al termine delle quali sarà possibile acquistare l’abbonamento più adatto alle proprie esigenze: 3 (14,99€), 6 (29,99€), 12 (49,99€) mesi.

Taggato , , , . Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *