Interventi a favore degli alunni BES

Con la Direttiva Ministeriale del 27 Dicembre 2012 il MIUR ha evidenziato la necessità di mettere in atto adeguati strumenti di intervento a favore degli alunni con bisogni educativi speciali (BES), integrando la legge 170/2010 e aggiungendo ai DSA le seguenti nuove categorie di BES: deficit del linguaggiodeficit delle abilità non verbalideficit della coordinazione motoriaADHD di tipo lieve e funzionamento cognitivo limite. Tali strategie devono essere dichiarate all’interno del Piano Didattico Personalizzato (PDP), che deve essere un documento prodotto in itinere e un costante riferimento per tutti i docenti.
Quando i docenti dei consigli di classe devono trattare con studenti con BES, hanno l’obbligo di visionare la documentazione clinica fornita dalle famiglie, elaborare delle strategie adeguate e comunicare alla famiglia quali strumenti compensativi verranno utilizzati e quali saranno le misure dispensative attuate e previste dal DM 5669/2011.
A supporto dei docenti che dovranno confrontarsi con queste nuove situazioni, il MIUR ha sottoscritto un accordo con le università che, a partire dall’anno accademico 2011/2012 hanno attivato vari corsi e master sui DSA.

Taggato , . Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *