Da SkyDrive a OneDrive

Il noto servizio di archiviazione SkyDrive di Microsoft diventa OneDrive e rappresenta un posto unico in cui archiviare foto, video e documenti di ogni genere, per accedervi dai dispositivi utilizzati ogni giorno.
Rispetto al predecessore, il nuovo OneDrive offre una serie di nuove funzionalità, come la condivisione di video migliorata e nuove app aggiornate per Windows Phone, iOS, Android e Xbox.

onedrive

Il Cloud di Microsoft offre 7 GB di spazio di archiviazione gratuito.
La sfida di OneDrive è quella di riuscire ad integrarlo in tutti i più nuovi dispositivi e servizi Microsoft, da Xbox a Windows Phone, da Windows 8.1 a Office, ma anche che sia disponibile sul Web e tra tutte le piattaforme, inclusi iOS e Android.
Tra le nuove funzionalità che accompagnano la disponibilità di OneDrive sono inclusi il backup automatico della fotocamera per Android, che semplifica più che mai l’accesso da altri dispositivi alle foto memorizzate sul telefono Android, la possibilità di collaborare in tempo reale sui documenti con amici, familiari o colleghi tramite la creazione condivisa con Office Web Apps, la transcodifica video, che consente di archiviare, visualizzare e condividere video altrettanto facilmente delle foto, e molto altro ancora.
Gli attuali clienti potranno usare le credenziali di SkyDrive esistenti per accedere ai propri file in OneDrive. Inoltre, gli attuali clienti che segnalano il servizio ad altri amici possono ricevere fino a 5 GB di spazio di archiviazione gratuito (in incrementi di 500 MB) per ogni amico che accetta un invito a utilizzare OneDrive. E’ anche possibile ricevere 3 GB di spazio di archiviazione gratuito se si utilizza la funzionalità di backup della fotocamera.

Taggato , , . Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *