Concorsone scuola

L’attesa è finita. Finalmente gli oltre 321 mila candidati al concorso della scuola potranno smetterla di esercitarsi sui libri di test universitari e mettersi alla prova con i quesiti “veri”, quelli che il ministero dell’Istruzione ha elaborato per la prova di preselezione del maxi concorso. Attraverso il sito del Miur – si potrà infatti accedere all’esercitatore, che contiene in totale 70 pacchetti da 50 quesiti. Ogni pacchetto è formato da 18 quesiti di logica, 18 di comprensione del testo, 7 sulle competenze digitali e 7 di lingua straniera (a scelta tra inglese, francese, tedesco e spagnolo).
I candidati hanno davanti 20 giorni di studio: dovranno memorizzare, per quanto possibile, il maggior numero di risposte se vogliono essere certi di passare la preselezione e accedere così al concorso vero e proprio. Si passa il test con una votazione minima di 35/50: per ogni risposta corretta si ottiene un punto, per ogni risposta errata se ne perde mezzo, mentre il punteggio resta invariato (0) per ogni risposta non data.

Per ulteriori informazioni vai sul sito del Ministero: http://www.istruzione.it/avviso27112012/index.html
Ripartizione-posti-concorso-scuola

Fonte: Il Sole24 ore

 

Taggato , . Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *