Codici QR

codici QRUn codice QR (in inglese QR Code, abbreviazione di Quick Response Code) è un codice a barre bidimensionale ossia a matrice, composto da moduli neri disposti all’interno di uno schema di forma quadrata. Viene impiegato per memorizzare informazioni generalmente destinate a essere lette tramite un telefono cellulare o uno smartphone, un tablet, un computer. In un solo crittogramma sono contenuti 7.089 caratteri numerici o 4.296 alfanumerici. Genericamente il formato matriciale è di 29×29 quadratini.

Il nome “QR” è l’abbreviazione dell’inglese “Quick Response” (“risposta rapida”), in virtù del fatto che il codice fu sviluppato per permettere una rapida decodifica del suo contenuto.

Oggi i codici QR sono molto utilizzati in vari contesti: nei prodotti da supermercato, nei manifesti, nelle pubblicità, in tv, nei siti web, ecc. Anche le scuole stanno iniziando ad apprezzare la potenza di questo strumento e potranno utilizzarlo per arricchire le esperienze didattiche degli alunni.

I codici QR possono contenere testi o collegamenti a risorse on-line.
Il codice può riportare, ad esempio, lo studente ad un’informazione, alla recensione di un libro, a un elenco di siti web proposti, ad una promozione, ad una risorsa grafica o scritta, ad un volantino, ai dati di accesso alla rete wireless, all’url del blog di classe, ad un grafico, ad un video, ad un’app consigliata, …

Su con la fantasia!!!

Taggato , , , . Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *