Messaggistica con Telegram

Telegram è un servizio di messaggistica istantanea veloce e sicura che si basa su un protocollo di comunicazione open source, quindi gratuita.
E’ possibile utilizzare Telegram con tutti i dispositivi contemporaneamente in quanto i messaggi si sincronizzano istantaneamente su qualsiasi smartphone, tablet o computer.

Con Telegram, è possibile inviare messaggi, foto, video e file di ogni tipo (doc, zip, mp3, etc.), così come creare gruppi fino a 10000 membri o canali per diffondere messaggi a un pubblico illimitato.

Si può scrivere ai propri contatti e trovare persone tramite username.

Rispetto a Whatsapp, poiché gli sviluppatori dell’app non sono interessati ai profitti, Telegram risulta essere più sicura e friendle, mette al sicuro i nostri dati personali e ci garantisce una maggiore libertà di utilizzo. Senza contare poi che offre anche un pizzico di divertimento in più.

Messaggistica intelligente con Allo

alloIl settore della messaggistica istantanea ha un leader, WhatsApp, usato in maniera massiccia da chi ha uno smartphone, ma non mancano proposte alternative. L’ultima nata in casa Google si chiama Allo: unisce la possibilità di scambiare messaggi, emoticon e inviare la propria posizione, alla presenza di un assistente virtuale, sul modello di Siri della Apple. Per far intervenire Google Assistant durante una conversazione tramite Allo è sufficiente digitare @google e porre una domanda. Questo tipo di funzionalità intelligente già presente in Telegram, sembra rappresentare il futuro dei sistemi di messaggistica istantanea considerato l’uso estensivo in termini di tempo che ne fanno gli utenti, anche in ambito lavorativo. L’assistente imparerà a conoscerci al volo e rispondere come si deve.

L’App è disponibile sia per sistemi Android che per iOS della Apple ed è in fase di distribuzione nella maggior parte del mondo e potrà essere scaricata anche in Italia, ma alcune sue funzioni saranno disponibili solo in inglese per i primi tempi. Dopo avere installato l’applicazione, come per WhatsApp, la registrazione avviene tramite il proprio numero di cellulare e chi vuole può collegare il suo account Google, in modo da avere più servizi e ottenere informazioni migliori e personalizzate con l’assistente automatico. Allo può essere usata esclusivamente su smartphone e per ora non è previsto che ne siano realizzate versioni per computer.

Videochiama con Hangouts

gangoutsFacendo ordine tra i suoi sistemi di  di messaggistica, l’ultimo dei quali Talk, che effettivamente non hanno ottenuto il successo sperato (non si può avere tutto bigG), Google ha rilasciato un sistema completo e gratuito che non ha niente a che vedere con Talk e che potrebbe diventare un “must” tra i più giovani, si chiama Hangouts, un ottimo sistema con cui chattare, mandare messaggi ed effettuare videoconferenze tra dispositivi mobili e PC.
E’ possibile effettuare video-chiamate con 10 persone contemporaneamente.
L’App è disponibile per piattaforme sia Android che iOS e supporta il browser Google Chrome nella versione PC.
Hangouts, rispetto a Whatsapp, possiede alcune caratteristiche in più, come chiamata vocale e video chiamata e, oltre a questo, dei favolosi effetti speciali che i giovanissimi sicuramente apprezzeranno moltissimo.
Si scarica sul Google Play per Android e per PC, sull’ App Store per iOS.