La valle di parsimonia, concorso di economia e risparmio

E’ arrivata la seconda edizione della campagna educativa dedicata al risparmio e al mondo dell’economia, rivolta alle classi III, IV e V delle scuole primarie di undici regioni: Abruzzo, Basilicata, Campania, Calabria, Emilia-Romagna, Lazio, Lombardia, Marche, Puglia, Sicilia e Veneto.
L’obiettivo della campagna educativa è sensibilizzare i bambini ai temi del risparmio e dell’economia, dando importanza a valori come quelli della condivisione, sostenibilità e sentimento di appartenenza al proprio territorio.

Il kit didattico, completamente gratuito, è così composto:

  • 1 gioco da tavolo
  • 1 guida insegnanti
  • 25 cartoline per le famiglie
  • 1 locandina per il concorso della classe
  • 1 poster come traccia per l’elaborato del concorso

Al progetto è legato un concorso a premi per le classi, che potranno ideare un’attività nuova e originale, socialmente ed ecologicamente responsabile, e realizzare poi una pubblicità per promuoverla. In palio ci sono 10 ricchi premi.

Richiedi il kit didattico gratuito.

 

 

Giochiecolori.it

giochoecoloriSu giochiecolori.it schede didattiche per la scuola primaria realizzate dall’autore del sito, ebook e libri da colorare, disegni da stampare e colorare, giochi educativi e per tutti i gusti, lavoretti, sculture di carta, quiz, enigmistica per bambini, schede gioco e attivita’ in inglese, recensioni di siti con contenuti per bambini.
Se cercate bei giochi didattici e divertenti per i bambini di tutte le classi è il posto giusto!!! Ma non solo, ci sono svariati materiali di storia, inglese, italiano, educazioni, persino verifiche, …

Nuova piattaforma di educazione stradale nelle scuole

edstradaleUna nuova piattaforma per l’educazione stradale nelle scuole. È online il portale del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca www.edustrada.it, una vetrina di buone pratiche, uno spazio interattivo tematico dedicato alla raccolta e allo scambio di contenuti informativi e didattici. Il portale rientra tra le iniziative messe in campo dal Miur, in collaborazione con il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti (Mit), sul tema della sicurezza stradale e della prevenzione degli incidenti.

www.edustrada.it vuole essere uno strumento operativo per aumentare il coinvolgimento degli studenti e dei docenti. Le scuole avranno a disposizione nella piattaforma materiali e progetti didattici, monitoraggio dei dati ed un forum di discussione per approfondire i temi inerenti alla sicurezza stradale, alla prevenzione degli incidenti, al rispetto delle norme di sicurezza, alla mobilità sostenibile. On line anche il piano di educazione stradale elaborato per l’anno scolastico in corso, il 2016/2017, dal Miur di concerto con il Ministero dei Trasporti.

“Comunicare efficacemente l’educazione stradale nelle scuole è il nostro obiettivo, occorre un lavoro di squadra – ha spiegato il Sottosegretario Toccafondi -. È un impegno costante che abbiamo preso in primo luogo con i ragazzi, veri protagonisti del futuro, per salvaguardarli dai rischi e dai pericoli della strada”. La nuova piattaforma interattiva fungerà da raccolta tematica di tutti i programmi attivi per l’anno scolastico 2016/17. In sinergia con il MIT, la Polizia Stradale, ACI, FCI (Federazione ciclistica italiana), l’Associazione Guarnieri, siamo riusciti a predisporre un coordinamento organizzativo delle Linee guida per l’educazione stradale, operando un monitoraggio costante del numero di scuole ed alunni che hanno aderito e completato ciascun programma educativo. Consentire ai nostri ragazzi di muoversi in sicurezza nelle città va ben oltre l’obiettivo politico, esprime la nostra volontà di renderli cittadini attivi e consapevoli per una convivenza civile”, ha concluso Toccafondi.

“Il tema della formazione legata alla sicurezza stradale è tra le priorità che questo Governo si è posto dall’inizio del suo mandato”, ha detto il Vice Ministro dei Trasporti Riccardo Nencini. “I dati – ha aggiunto – sono da ‘guerra civile’: ci sono ancora troppi incidenti sulle strade che provocano la morte e feriti gravi. Con la patente a punti, negli ultimi dieci anni, il numero degli incidenti mortali è dimezzato, ma non basta”. “Siamo andati nelle scuole e il progetto seguiterà anche quest’anno – ha aggiunto Nencini – a spiegare e condividere con i ragazzi le Linee guida del nuovo Codice della Strada e a chiedere agli studenti collaborazioni con le istituzioni, valutando di premiare gli elaborati e le proposte più innovative. Il messaggio che vogliamo dare è che non è ‘ganzo’ chi non rispetta le regole e magari si mette alla guida ubriaco o drogato, ma chi indossa il casco in moto e guida l’auto nei limiti di velocità”.

I dati degli incidenti stradali nel nostro Paese sono ancora troppo elevati. Nel 2015 si sono verificati in Italia 173.892 incidenti stradali con lesioni a persone. Sempre nel 2015, nella Ue, sono stati contati 52 decessi per incidente stradale ogni milione di abitanti, e 56,3 nel nostro Paese (che si colloca al 14° posto nella graduatoria europea). In questo scenario appare sempre più fondamentale e decisivo il lavoro preventivo ed educativo da fare nelle scuole. Il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca ed il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti già da diversi anni lavorano insieme ad azioni e progetti negli istituti scolastici. Nell’anno scolastico 2014/15 sono stati più di 117 mila gli studenti coinvolti nei progetti nazionali e territoriali.

Consumer Classroom

lezioni onlineConsumer Classroom è una Community per insegnanti che riunisce una vasta biblioteca di risorse di Educazione al consumo di tutta l’UE, con strumenti interattivi e di collaborazione per aiutare a preparare e condividere le lezioni con studenti e altri insegnanti.
Molto interessante su questo sito è il Creatore di lezioni.
Con il creatore di lezioni è possibile creare le proprie lezioni personalizzate per la classe sull’argomento del consumo. Puoi anche caricare i file dal tuo computer o visualizzare le raccolte salvate. Una volta completata la nuova lezione sarà possibile salvarla, pubblicarla o condividerla con la classe in “La mia classe”.

Creatore di lezioni semplice

Il Creatore di lezioni semplice permette di compilare e caricare i file dal computer o dalla vasta libreria con le risorse disponibili sul sito web Consumer Classroom: una volta completato il proprio programma di lezione si è in grado di salvarlo, pubblicarlo sul sito web o condividerlo con i propri studenti nell’area “La mia classe”.

Creatore di lezioni avanzato

Il Creatore di lezioni avanzato permette di creare complesse lezioni interattive digitali senza bisogno di alcuna conoscenza di programmazione. È possibile integrare una grande varietà di risorse – testi, immagini, video – compresi i kit didattici digitali pronti all’uso su argomenti di consumer – e di pubblicarli per ulteriore uso nelle classi. È inoltre possibile creare quiz e verificare le conoscenze degli studenti.

Naturalmente prima ci si deve iscrivere, da qui!

Educazione Digitale

educazione digitaleEducazione Digitale è una piattaforma didattica riservata esclusivamente agli insegnanti che offre strumenti didattici, interessanti contenuti e risorse pedagogiche da utilizzare in classe o in aula di informatica.
Grazie alle innovative metodologie didattiche, basate sulle nuove tecnologie dell’informazione e della comunicazione (ICT), in questo spazio potrai trovare tutto il necessario per lezioni extracurricolari dinamiche e coinvolgenti, in grado di favorire un processo di apprendimento efficace, immediato e, finalmente, personalizzabile in base alle reali esigenze degli alunni.

In ogni percorso offerto avrai strumenti didattici ICT diversificati per ordine e grado d’istruzione, che ti aiuteranno ad arricchire la tua offerta formativa.
Gli educational disponibili, seppur diversificati, sono tutti accomunati da facilità di utilizzo e di download, nonché dall’elevato potenziale formativo: imparare, riflettere, discutere, condividere e cooperare diventano caratteristiche imprescindibili delle metodologie di Educazione Digitale

A scuola con Poldo

ascuolaconpoldoBlog didattico per l’accoglienza dei bambini da 3 ai 6-7 anni. Adatto alla scuola dell’infanzia e al primo ciclo della primaria.
Idee e proposte concrete per lo sviluppo e l’apprendimento del bambino con tante schede didattiche prevalentemente su feste e stagioni, lavoretti, biglietti, accoglienza, percorsi didattici, cartelloni delle regole, laboratorio musicale, progetti di educazione alimentare, ambientale e tanto altro.