La metodologia didattica del Debate

Il Debate è una metodologia didattica, utilizzata in molti Paesi europei, che affonda le radici nella storia italiana e, in particolare, nella disputatio medioevale. Il debate consiste in un dibattito, svolto con tempi e regole prestabiliti, nel quale due squadre sostengono e controbattono un’affermazione o un argomento assegnato dall’insegnante, ponendosi in un campo (PRO) o nell’altro (CONTRO).

La disciplina “DEBATE” si pone come obiettivo primario la maturazione di competenze trasversali relative all’area del linguaggio, sulla base di uno schema operativo comune che prevede una articolazione in 4 fasi:

1. Introduzione: presentazione del tema e divisione della classe in gruppi di lavoro;

2. Lavoro di ricerca individuale dell’alunno (a casa e in classe): selezione e raccolta delle fonti a supporto delle argomentazioni;

3. Condivisione del materiale documentario e sua esposizione in forma sintetica;

4. Il dibattito (argomentazione e sintesi): individuazione delle tesi pro e contro e delle prove a sostegno della validità delle argomentazioni; sintesi e bilanciamento delle stesse.

Il video di seguito incorporato, a cura di Emiliano Onori di DesignDidattico, spiega questa metodologia didattica in 20 punti.

Taggato , , . Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *