Consigli per il mare

Milioni di bagnanti ogni anno affollano coste e spiagge del Mediterraneo. Tra di essi indubbiamente ce ne sono molti che rispettano le regole e fanno in modo di non creare danni alla natura. Un’altra parte però ……. farebbe bene a seguire i nostri consigli.

mare e regole

  1. II mare non è un posacenere. Un solo mozzicone di sigaretta inquina un metro cubo di acqua e impiega da 1 a 5 anni per degradarsi.
  2. Non lasciare alcun tipo di rifiuti sulla sabbia quando si va via, tipo bottiglie e sacchetti di plastica, bottiglie di birra, carte, cartoni e altro.
  3. Non ancorarsi sulla posidonia, una pianta che ricopre i fondali e impedisce l’erosione.
  4. Non toccare i pesci e gli invertebrati con le mani: si rischia di rimuovere il muco protettivo sulla loro pelle.
  5. Le meduse non tutte sono urticanti, basta poco per evitarle. Sono utili per l’equilibrio del mare.
  6. La doccia con il sapone è meglio farla a casa. Dalla spiaggia il sapone va dritto in mare.
  7. Non buttare cotton fioc nel bagno bensì nella pattumiera. Il bastoncino di plastica va dal bagno sino al mare.
  8. Non dare da mangiare ai pesci gli avanzi del tuo pranzo. I resti si accumulano e soffocano il mare. Buttare i rifiuti nei contenitori.
  9. II mare dev’essere rispettato. Non portare in vacanza il frastuono e l’inquinamento delle città.
  10. Non fare il “bagno” nell’olio abbronzante prima di farlo in mare.
  11. Datteri di mare? No grazie! È reato prelevarli, venderli o acquistarli. Per averli si rompono gli scogli, si distruggono i fondali.
  12. Non fare il bagno se non in perfette condizioni psicofisiche.
  13. Far trascorrere almeno 3 ore dall’ultimo pasto prima di fare il bagno.
  14. Non entrare in acqua quando è esposta la bandiera rossa.
  15. Se non esperti al nuoto, bagnarsi esclusivamente in acque basse.
  16. Non allontanarsi oltre i gavitelli che delimitano le acque sicure o la zona riservata alla balneazione.
  17. Evitare di tuffarsi dagli scogli.
  18. Osservare quanto previsto dall’ordinanza di sicurezza balneare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *