Detti latini

Un patrimonio di saggezza di una grande civiltà ancora vivo nell’italiano contemporaneo.

spqr

Aetas senilis mala merx (Brutta cosa diventar vecchi)

Acum in meta faeni quaerere (Cercare l’ago nel pagliaio)

Ne quid exspectes amico, quod tute agere possis (Se puoi fare una cosa da solo non aspettare aiuto da altri)

De gustibus non est disputandum (Sui gusti non si discute)

Consuetudo est altera natura (L’abitudine è una seconda natura)

Alter ego (un’altra persona uguale a me – indica un sosia)

Divide et impera (metti zizzania tra le persone che devi comandare per meglio comandarle)

Dura lex, sed lex (La legge è dura, ma è la legge)

Omnia vincit amor (Tutto vince l’amore)

In saecula saeculorum (Nei secoli dei secoli)

Bene vixit qui bene latuit (Ha vissuto bene chi ha saputo stare ben nascosto)

Hic est diabolus (Il diavolo è qui)

Ars longa, vita brevis (L’arte ha lunga durata, la vita breve)

Verbum de verbo (Parola per parola) – Terenzio

Manus manum lavat (Una mano lava l’altra) – Seneca

Corruptissima republica plurimae leges (Le leggi sono moltissime quando lo stato è corrottissimo) – Publio Cornelio Tacito

Ad hoc (A proposito)

Quod scripsi, scripsi (Quello che ho scritto, ho scritto) – Vangelo secondo Matteo

Nomina sunt consequentia rerum (I nomi sono corrispondenti alle cose) – Giustiniano

Rem tene, verba sequentur (Bada di possedere i contenuti, le parole verranno)

Ars longa, vita brevis (L’arte ha lunga durata, la vita breve)

Successus improborum plures allicit (Il successo dei malvagi  alletta molti) – Fedro

Nomen omen (Un nome, un destino)

Quod in iuventute non discitur, in matura aetate nescitur (Ciò che non s’impara in gioventù, in vecchiaia non lo si sa)

Ridendo dicere verum (Scherzando dire la verità) – Cicerone

Memoria minuitur nisi eam exerceas (La memoria diminuisce se non la si esercita)

Semel in anno licet insanire (Almeno una volta l’anno si può impazzire)

Amicum secreto admone, palam lauda (Ammonisci l’amico in segreto e lodalo in pubblico)

In medio stat virtus (La Virtù risiede nella via di mezzo)

Qui non est mecum contra me est (Chi non è con me è contro di me)

Historia magistra vitae (La storia è maestra di vita) – Cicerone

Facis de necessitate virtutem (Fai di necessità virtù)

Roma caput mundi (Roma capitale del mondo)

Amicus verus rara avis (Vero amico, uccello raro)

07-2013 Caput imperare, non pedes (A comandare è la testa, non i piedi)

06-2013 “Non exiguum temporis habemus, sed multum perdidimus” (Il tempo non ci manca, eppure ne sprechiamo molto) – Seneca

Gutta cavat lapidem (La goccia scava la roccia) – Lucrezio

Mater artium necessitas (La necessità è madre delle arti)

Post factum nullum consilium (Dopo il fatto nessun consiglio)

Maxima debetur puero reverentia (Al bambino è dovuto il massimo rispetto) – Giovenale

Facta non verba (Fatti, non parole!)

Nemo propheta in patria (Nessuno è profeta in patria)

Aegroto, dum anima est, spes est (Per il malato, finché c’è vita c’è speranza) – Cicerone

Repetita iuvant (Le cose ripetute giovano)

Aut Caesar aut nihil (O Cesare o nulla) – Cesare Borgia

Ab uno disce omnis (Da uno capisci come son tutti) – Virgilio

Fortuna caeca est (La fortuna è cieca)

Summus Ius, summa iniuria (Massima applicazione della legge, massima ingiustizia)

Nemo potest duobus dominis servire (Nessuno può servire due padroni)

Tabula rasa (Tavola vuota)

Bene vixit qui bene latuit (Ha vissuto bene chi ha saputo stare ben nascosto)

Mala tempora currunt (Corrono cattivi tempi)

Veni vidi vici (Venni, vidi, vinsi) – Caio Giulio Cesare

De iure (Di diritto)

Verba volant, scripta manent (Ciò che è detto se ne vola via, ciò che è scritto rimane)

Tempora sic fugiunt parinter parinterque et nova secuntur sum semper. (In modo eguale fuggono i tempi ed in ugual modo ne seguono altri; e sono sempre nuovi. – Orazio

Errare humanum est, perseverare diabolicum (Sbagliare è umano, perseverare è diabolico)

Memento mori (Ricordati che si muore)

Qui gladio ferit, gladio perit (Chi di spada ferisce, di spada perisce)

P.S. o Post Scriptum (Scritto dopo)

Frangar, non flectar (Mi spezzerò ma non mi piegherò) – Seneca

Risus abundat in orae stultorum (Il riso abbonda sulla bocca degli stolti)

Est modus in rebus (C’è una misura in tutte le cose)

Verba volant scripta manent (Le parole volano gli scritti rimangono)

Mens sana in corpore sano (Mente sana nel corpo sano) – Giovenale

Audaces fortuna iuvat (La fortuna aiuta gli audaci)

Carpe diem (Vivi alla giornata)

Homo homini lupus (L’uomo è un lupo per l’altro uomo) – Plauto

Omnia vincit amor (Tutto vince l’amor) – Virgilio

Nihil est dictu facilius (Niente è più facile che parlare) – Terenzio

Verae amicitiae sempiternae sunt (Le vere amicizie sono eterne) – Cicerone

Alea iacta est (Il dado è stato tratto) – Giulio Cesare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *