Perché il mare è salato?

mareIl mare è salato perché nelle sue acque sono disciolte numerose sostanze, fra cui in massima parte cloruro di sodio, cioè il comune sale da cucina. Sono stati i fiumi a creare questa situazione. Il mare si è formato con l’acqua che era nell’aria e che cadeva sotto forma di pioggia. La prima acqua che ha formato i mari non era quindi salata ma dolce. Nel terreno vi sono, però, molti sali e i fiumi sciolgono questi sali riversandoli poi nel mare. Il sole a sua volta fa evaporare l’acqua marina, ma non il sale sciolto in essa, cosicché l’acqua che ricade sotto forma di pioggia o di neve e che va ad alimentare i fiumi non è più salata. Per questo i fiumi sono di acqua dolce quando partono dalla sorgente, mentre quando arrivano al mare hanno raccolto i sali del terreno e li aggiungono al quantitativo che già si trova disciolto nell’acqua del mare.
Ogni anno evaporano dagli oceani 120.000 chilometri cubi di acqua pressoché pura, che poi – come abbiamo detto – ritorna al mare “carica” di sali. Questo ciclo dell’acqua fa aumentare ogni anno la salinità degli oceani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *