Blendspace ++

Blendspace è un servizio web che consente di creare lezioni in modo semplice e in poco tempo. Attraverso la raccolta e l’organizzazione delle risorse già presenti in rete o da caricare (foto, immagini, video, testo, link, mappe, quiz, esercizi, ecc.) possiamo creare in poco tempo un contenitore con tutta la lezione pronta alla somministrazione. Per saperne di più su Blendspace, aprite questo link del sito VSP.
Dopo aver effettuato la predisposizione del piano didattico e dopo aver reperito i materiali da assemblare, il docente organizza la propria lezione all’interno di Blendspace.
La lezione, successivamente, può essere condivisa con i propri studenti sui principali social network utilizzati per la didattica.

ALTRI SCENARI

Il seguente video tutorial, realizzato da Luca Raina, presenta altri scenari per l’uso di questa importante risorsa nelle proprie attività con gli studenti.

Fotobabble

fotobabbleFotobabble, è un nuovo servizio del web 2.0 che offre l’opportunità di inserire suoni, voci e musiche alle immagini. Il servizio è gratuito previa registrazione ed è fruibile da tutti i computer, dagli smartphone e dai tablet senza necessità di apposita app.
Effettuata la registrazione, l’utente potrà caricare un’immagine dal proprio dispositivo e aggiungere il suono che ritiene più adatto. E’ possibile effettuare la registrazione mediante un microfono, associare una canzone, scegliere alcuni file audio a disposizione già sulla piattaforma.
Quando l’immagine è stata realizzata, è possibile condividerla per email, incorporarla nel proprio sito web, oppure condividerla nei vari social network più utilizzati.

Il seguente video vetrina, realizzato da Luca Raina, presenta brevemente il servizio.

Creare sondaggi con Plickers

Plickers (https://plickers.com) è un App per iOs e Android che permette di realizzare dei sondaggi per la raccolta dei dati in tempo reale, senza la necessità di utilizzare un device. Il docente deve creare una classe e distribuire agli studenti una serie di “card” che contengono dei codici QR.
Il docente, quindi, pone la propria domanda alla classe e utilizza il proprio smartphone o tablet per raccogliere le risposte degli studenti.
Essi rivolgeranno verso il docente il proprio codice stampato, permettendo all’app di registrare tutte le risposte che verranno immediatamente rielaborate e rese disponibili al docente stesso.

Di seguito viene proposto un video tutorial realizzato da Luca Raina, che introduce all’uso di questo applicativo.

Popplet app

poppletPopplet è un’app per sistemi iOS che consente di creare delle mappe mentali in maniera abbastanza semplice e intuitiva.
Per realizzare un nodo è possibile cliccare su un punto dello schermo del dispositivo e comparirà un riquadro all’interno del quale si può scrivere sia mediante la tastiera che utilizzando la funzione penna (che consente di scrivere utilizzando il dito).

L’utente può personalizzare il nodo scegliendo forma e colore, inserendo immagini presenti nella propria galleria.
E’ anche possibile scattare una foto da utilizzare all’interno dei nodi creati.
Ciascun riquadro contiene ai quattro angolo dei triangoli che permettono di modificare la forma e la dimensione del riquadro. Ai quattro lati ci sono anche dei cerchietti che consentono di inserire nuovi nodi collegati al primo.
È possibile condividere la mappa realizzata utilizzando la mail, come immagine, come pdf.

Tripline, le tue mappe sono le tue storie

Tripline è uno strumento del web che consente di realizzare dei percorsi interattivi animati a partire dalle risorse di Google Maps.
Tripline è nata con l’obiettivo di condividere e raccontare i viaggi degli utenti, ma può essere anche utilizzata come valida risorsa per le attività didattiche.

Particolarmente indicato è l’uso del programma nelle discipline Storia e Geografia. Infatti, grazie a Tripline, si possono creare dei percorsi mediante la selezione su mappa di un itinerario secondo un ordine prestabilito. Indicate le varie località, Tripline eseguirà un’animazione che porta l’utente in viaggio attraverso i luoghi scelti.

E’ inoltre possibile aggiungere a ogni luogo delle immagini e dei commenti, inoltre è possibile selezionare, tra quelle disponibili, un elemento musicale che verrà riprodotto durante tutto il viaggio virtuale predisposto. Tripline è disponibile su App Store per iPhone e iPad.

Video Tutorial

Videocorso di fumetto comico

Segnalo  il videocorso di fumetto “corso di fumetto comico”  che potrebbe essere utile da utilizzare con i bambini che vogliono imparare l’arte del disegno.
Il corso è stato realizzato da disegnatori esperti con anni di esperienza alla Walt Disney Italia ed è pensato per insegnare a disegnare divertendosi, partendo dalle basi.
La prima lezione è gratuita e l’intero corso di 30 lezioni per un totale di 10 ore si può acquistare al costo di 4,99€.

Il corso è scaricabile dal sito www.drawyourcomics.com
oppure sotto forma di APP sia su googleplay: https://play.google.com/store/apps/details?id=com.pozzervolani.dyc.itaed
che su iTunes: https://itunes.apple.com/us/app/corso-di-fumetto-comico/id1120922053?mt=8

 

Lyrics Training

lyricstraining
Lyrics Training
è uno strumento innovativo che funziona come un interattivo e divertente esercizio di lingua straniera. E’ disponibile sul sito http://lyricstraining.com/en/ e anche come app per dispositivi Android.
Credo sia utilizzabile anche in ambito didattico per imparare l’inglese o il francese.  Se si sceglie l’italiano come lingua può servire con studenti italofoni.

Prima di tutto si sceglie una canzone tra quelle disponibili (un centinaio e molto famose), guardando sia la lingua con cui è cantata, sia il livello di difficoltà del brano tra Easy (Facile) Medium e Hard (difficile).
Subito, il video, preso da YouTube, parte ma l’esercizio ancora deve essere avviato perché bisogna scegliere il livello del gioco tra principiante, intermedio, avanzato ed esperto.
Il livello indica quante delle parole del testo di una canzone bisogna scrivere a mano dalla tastiera del computer.
Cosi si può scegliere se doverla riscrivere tutta, solo metà o un quarto.

Scelto il livello inizia l’esercizio di apprendimento; il video sembra come un karaoke ma non si deve cantare, si deve ascoltare molto attentamente seguendo le parole della canzone.
Se non si sceglie il livello esperto, si nota che il testo è incompleto con diversi spazi vuoti (tutto nel livello esperto) che vanno riempiti a mano.
Fino a che una riga non è stata scritta correttamente, il video non va avanti e si mette in attesa.
L’applicazione permette di scrivere solo se si digitano le lettere e le parole giuste, altrimenti non succede nulla e tutto rimane fermo.