Barzellette

COS’E’ UNA BARZELLETTA? 

La barzelletta è un breve racconto umoristico (da ridere), trasmesso prevalentemente in forma orale, che mira a scatenare una reazione di ilarità (risate) nell’ascoltatore.

barzellette

APOLLO
La maestra chiede a Totti: «Francesco, chi era la madre di Apollo?».
Totti risponde: «La madre di Apollo …? A gallina».

MICRO CIP
Che cosa dice un uccellino informatico davanti al computer?
Micro Cip, micro Cip, micro Cip!

Franceschino torna da scuola
Tornando da scuola, il piccolo Francesco dice alla mamma:
“Mamma, oggi ho preso tredici!”
“Bravissimo, ma come hai fatto?”
“Semplice, ho preso due in matematica, quattro in italiano, tre in latino e quattro in storia!”

In tribunale
– Mentre rubava – chiede il giudice – lei non pensava a suo padre?
– Certo, ma non ho trovato nulla che gli potesse veramente piacere!

Pierino racconta ad un amico:
– Per invecchiare bene bisogna tenersi in forma. Mia nonna all’età di 45 anni ha cominciato a fare ogni giorno cinque chilometri a piedi. Adesso ne ha 97 e non sappiamo dove sia…

In Inglese: > Beatrice’s husband was painting the sitting-room ceiling daisy with purple dress and getting paint all over the floor.
Coming into the room Beatrice, unable to believe her eyes, exclaimed:
“You could have at least put some newspaper under the chair!”
The husband: “Thanks, love, but I can reach anyway!”
In Italiano:> Il marito di Beatrice stava pitturando il soffitto del soggiorno sporcando di vernice per terra.
Entra nella stanza Beatrice e, incredula di quel che vede, esclama:
“Potevi almeno mettere un foglio di giornale sotto la sedia!”.
“Oh no, grazie cara, ci arrivo lo stesso!”.

Al ristorante il cameriere chiede ad un avventore:
– Allora, le è piaciuto lo spezzatino?
– Beh, – risponde il cliente – ho mangiato di meglio…
– Le credo, ma certamente non qui da noi…

La maestra: “Michele, come mai il tuo tema sul cane è esattamente uguale a quello di tuo fratello? Forse perché lo hai copiato?”
Michele risponde: “No, maestra. Si tratta proprio dello stesso cane!”

Tema: “Come vorresti la scuola?”
Svolgimento: “Chiusa!”

– I politici hanno molto a cuore l’occupazione.
– Sì, l’occupazione della propria poltrona.

Due carabinieri in macchina:
– Appuntato, controlli che funzionino le frecce!
L’appuntato si sporge dal finestrino:
– Ora si, ora no… Ora si, ora no… Ora si, ora no…

Il bambino al papà:
– E’ vero che le carote fanno bene alla vista?
Il papà:
– Certo! Hai mai visto un coniglio con gli occhiali?

La maestra chiede a Pierino: – Dimmi 3 animali con il pelo!
Pierino risponde: – Il gatto, il cane e …il treno!
La maestra: – Ma che centra il treno?
– Mio padre dice che prende sempre il treno per un pelo!

Il tacchino al gallo: “Come fai a cantare tutte le mattine alle cinque precise?” – E il gallo: “Be’, ci ho provato una volta a ritardare di qualche minuto, e per poco non finivo in pentola!”

Tre maialini davanti al giudice: Ha domande da porci?

Qual è l’albero che ha bisogno del fazzoletto? Il salice piangente.

Si incendia la libreria di Totti, c’erano due libri: uno non l’aveva ancora finito di colorare.
COMMENTO: Povero Totti!

Teacher: Trevor, what do you know about the Dead Sea?
Trevor : I didn’t even know it was ill, Sir!
TRADUZIONE:
Maestro: Trevor, cosa sai del Mar Morto?
Trevor: Non sapevo neppure che fosse malato, maestro!

IN CUCINA
– Caro. Guarda che in cucina c’è il rubinetto che perde.
– Non ti preoccupare, vedrai che prima o poi vincerà anche lui! (G.F.)

La maestra durante un corso di psicologia dice agli alunni: “Chi si sente stupido si alzi.”
Ma nessuno si alza, ad eccezione di Pierino.
Maestra: “Ti senti stupido Pierino?”
Pierino: “No Signora maestra, è solo che mi fa pena a vedervi in piedi da sola.”

Al polo nord un cane dice a un’oca:
“Ah! Ho la pelle d’oca!
e l’oca risponde:
“Ah!” Ho un freddo cane!

La nonna dice a Pierino: “Pierino, non devi mai raccogliere le cose per terra”.
Dopo 2 minuti casca la nonna e la nonna gli dice: “Ritirami su”, “Ma nonna, tu mi hai detto di non raccogliere le cose per terra”.

– Pierino chiede alla maestra: <<Maestra, chi è il Dio del Mare?>>
La maestra: <<Nettuno>>
<<Non è POTTIBILE qualcuno dovrà pur ETTERE>>

“Pronto, è l’idraulico?? Venga per favore, il mio rubinetto perde.”
“Ah, sì?? E chi vince?

 

 

 

 

3 risposte a Barzellette

  1. le barzellette sono state proprio divertenti
    Angelo 10 anni scuola europea Bruxelles

  2. cerullo gregorio dice:

    le barzellette che fanno ridere liberano i canali della lacrimazione degli occhi e a volte fanno venire una tosse improvvisa

  3. angela dice:

    belle le barzellette, però alcune le sapevo di già.
    Comunque sei stato bravo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *